La vera sostenibilità!

La VERA sostenibilità di una città, di una nazione, è un lento e costante “costruire” una prospettiva futura a partire da quello che abbiamo: inceneritori, raccolta differenziata al 40-45%, inquinamento, traffico caotico, ecc.. NON ABBIAMO BISOGNO DI SLOGAN INUTILI : blocco dei permessi per costruire, tassa per chi entra nei confini comunali con l’auto, rifiuti zero adesso/subito, ecc.. Bisogna elaborare progetti e programmi concreti, realizzabili, che “INOCULINO” nella gente, la possibilità di un cambiamento effettivo, di cui loro stessi devono essere partecipi e parte attiva. Inevitabilmente si dovrà passare da modelli non perfetti in assoluto, ma che COSTRUISCONO UNA TENDENZA verso questo obbiettivo di sostenibiltà che tutti agogniamo. Questo è il futuro CREDIBILE, che deve darsi chi pensa a candidarsi per governare !

http://www.youtube.com/watch?v=KqJBOg0WDgs&feature=related (Londra BED ZED)

Con il rispetto di un eventuale copyright delle foto

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a La vera sostenibilità!

  1. alex curti ha detto:

    grande!
    però per costruire un progetto credibile ci vogliono competenze.
    condividi la tua in un movimento che si autogenera e per autogenerarsi c’è bisogno di idee ma anche di “design”.

    • byccibeton ha detto:

      Risulta difficile condividere dall’interno, un MoVimento, come quello milanese, che già nel sul Blog indica solamente le 9 zone di Milano escludendo a priori (e ciecamente) tutta l’area metropolitana, palesando così l’incapacità di elaborare progetti concreti a scala metropolitana in grado di risolvere realmente problemi come : inquinamento, rifiuti, cementificazione, mobilità, ecc. Alle parole devono corrispondere i fatti! Io condivido, condivido in continuo (vedi quello che sto facendo sui rifiuti e in merito a Friburgo, nel MoVimento) sono gli altri che non condividono, rinchiudendosi in strumenti di rete (blog, ecc.) chiusi, blindati, che per accedere bisogna lasciare anche un campione di DNA. Non intendo partecipare ad “azioni” autoreferenziali tese puramente a risolvere i conflitti interni e ad “attaccarmi al culo del Beppe”, così ho un 3-4% garantito. Per me fare “politica in MoVimento” significa progettare il futuro con strumenti credibili, che costruiscano nel tempo, dopo una seria analisi dello stato delle cose, PROSPETTIVE DI QUALITA’ a cui la gente possa fare riferimento. Degli slogan non me ne frega nulla! Io costruisco quotidianamente (sassolino dopo sassolino ed in maniera trasparente) il futuro del MoVimento, anche quando il Beppe, io, noi, non ci saremo più, e voi invece?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...