Rifiuti Uber Alles

L’Italia, che è quasi sempre una nazione di rincalzo, non certamente da primi posti, è invece tra i leader quale “esportatrice di rifiuti”, quasi esclusivamente verso la Germania. l’Italia negli ultimi quindici anni ha esportato i propri rifiuti verso la Germania come mai nessun altro Paese ha avuto modo di realizzare in Europa. Molto, molto dietro, quale seconda, la Danimarca, che ha incrementato i rifiuti inviati per essere trattati, nella vicina terra tedesca, ma con quantità notevolmente differenti (2009 –  1,45 milioni di tonnellate per l’Italia, e 183 mila per la Danimarca).

La Germania è quindi un paese, che a differenza dell’Italia, concepisce l’arte del riciclo dei rifiuti, come una risorsa che può anche dare un gettito economico significativo. Nel corso del 2009 il Paese teutonico ha “trattato” oltre 750.000 tonnellate di rifiuti in più rispetto al 2008, con una variazione in termini percentuali superiore all’11%; nel corso degli ultimi quindici anni, il volume di rifiuti trattati all’interno degli impianti di riciclaggio della Germania ha subito un incremento sorprendente: + 2.615% (duemilaseicentoquindici per cento), con uno sviluppo costante ed omogeneo durante gli anni.

Il perché di un tale trend di crescita, è ovviamente analizzabile sotto differenti profili, due in sintesi i principali. Il primo è esclusivamente ambientale, ed è relativo all’investimento, sociale ed economico, in termini di ecosostenibiltà dell’attività di riciclaggio di rifiuti industriali e non effettuato dalla Germania, che ricicla rifiuti per conto di paesi europei che non riuscirebbero a far fronte a tale attività. Il secondo aspetto è invece di carattere economico, i paesi esportatori, pagano cifre considerevoli per consentire alle imprese della Germania per smaltirgli i rifiuti; e le imprese poi riutilizzano i materiali riciclati, per realizzare un ulteriore guadagno.

In Germania i rifiuti sono visti sia dagli imprenditori, che dai cittadini, come un business, a cui conviene unitariamente partecipare, mentre in Italia, i rifiuti, sono semplicemente “oggetti senza significato”, da distruggere.

Con il rispetto del copyright delle immagini selezionate

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Rifiuti Uber Alles

  1. Pingback: Rifiuti Uber Alles ! Prima parte: rifiuti, “oggetti senza significato”, da distruggere ? « Firenze 5 Stelle – MoVimento

  2. Heya i am for the first time here. I found this board
    and I find It really useful & it helped me
    out a lot. I hope to give something back and help others
    like you helped me.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...