LA rete inquinante

E’ possibile parlare di inquinamento prodotto dalla rete?

Vi sono siti che inquinano di meno ed altri di più?

In base ad un recente studio di un gruppo di esperti del Centre For Sustainable Communications di Stoccolma (http://cesc.kth.se/) si è riusciti a quantificare l’impronta di CO2 di portali ed indirizzi web. Utilizzando Google analytics, in cui si visualizza le statistiche dei visitatori su di un sito, è stato creato un apposito software “green analytics” in grado di monitorare le emissione prodotte dagli utenti durante l’utilizzo del web.

Le conclusioni sono, che, per inquinare di meno in rete, bisogna stare attenti, soprattutto all’architettura telematica del sito che si visita, alla sua semplicità per raggiungere i contenuti che si ricercano nel minor tempo possibile. Scartare assolutamente i siti web lenti e sopratutto non praticare la rete quando è intasata. In tale maniera si può scendere ad una emissione di CO2 di circa 0,13 kg per ogni ricerca.

Fonte Corriere della Sera del 4 . 11. 2010

Con il rispetto del copyright delle immagini selezionate
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...