Cicche

Un rifiuto che si insinua nelle nostre città, nell’ambiente, un rifiuto quasi “dimenticato”, che tutti facciamo finta di non vedere. Ce ne accorgiamo, chi non fuma, quando si va al mare, nella sabbia, e soprattutto sotto, un assurdo coacervo di “cicche” di ogni specie. Se ne sono interessati anche alcuni studiosi dell’Enea, giungendo alla conclusione, che essendo le “cicche” delle vere e proprie “bombe” di inquinanti pericolosi, l’unico modo di smaltire i mozziconi di sigaretta, è di farlo separatamente, alla stregua dei rifiuti tossici.

Mediamente un mozzicone contiene, in piccole quantità, circa 4.000 sostanze nocive, una parte delle quali rimane nella “cicca esausta” ormai spenta da tempo, la sigaretta va quindi considerata molto inquinante. Per tale ragione, l’Enea ha avanzato la proposta di raccogliere questo tipo di rifiuto attraverso opportune modalità di smaltimento, con relativo protocollo per trattarlo, un pò come avviene per le pile scariche.

La pericolosità dei mozziconi (cicche), viene spesso sottovalutata, la sigaretta non è facilmente vista come rifiuto. Invece, dati alla mano l’Enea stima che bisogna ormai parlare dicirca 195 milioni di “cicche” di sigaretta gettati nell’ambiente, nella sola Italia.

Le cicche di sigaretta contengono sostanze pericolose altamente inquinanti, alcune addirittura radioattive. I pericoli per l’ambiente e per la salute dell’uomo sono molti. Gli organi più a rischio sono naturalmente i polmoni, se le particelle particolarmente sottili rilasciate dai mozziconi di sigaretta riescono a penetrare attraverso i polmoni nel sangue, andando così a interferire con le funzioni cardiocircolatorie. Ciò può capitare con la loro disgregazione, che porta i mozziconi ad interagire con le micropolveri sottili ed ultrasottili presenti nell’ambiente.

Con il rispetto del copyright delle immagini selezionate

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...